Condizionamento Cardio-Respiratorio

(articolo di Armando Vinci)


Un aspetto dell'allenamento che viene spesso trascurato è il miglioramento del sistema cardio/respiratorio.

Siamo troppo spesso concentrati sull'allenamento con i pesi, che perdiamo di vista un muscolo fondamentale, il cuore.

Non starò qui a elencare tutti i benefici dell'allenamento del cuore, ma vi dico una cosa sola, "aumentata capacità di sostenere allenamenti brevi e intensi".


ATTENZIONE! Prima di intraprendere una qualsiasi forma di attività fisica fatevi sempre controllare da un medico sportivo.

NB1.: L'uso di calzature per la corsa su strada non è un optional, il piede non deve mai essere trascurato.

NB2.: Un cronometro è d'obbligo come lo è un diario di allenamento, chi vuole può utilizzare un cardiofrequenzimetro e registrare i miglioramenti.

NB.3: Tenetevi sempre idratati, molti preferiscono bibite energetiche, il mio consiglio è un buon pasto pre-allenamento, almeno 1-2 ore prima, non pesante, ricco di carboidrati e acqua a volontà prima, durante e dopo.


Quello che segue è il programma diviso in 3 fasi:


FASE DURATA
Condizionamento generale (3 settimane)
Base (4 settimane)
Avanzata (4 settimane)


1) Condizionamento generale

 

Non fatevi sviare dal titolo, la fase generale è quella che permette di porre delle fondamenta a qualsiasi programma, se saltata o fatta male, può compromettere le altre fasi seguenti.

In totale sono 8 allenamenti con schema 3-3-2

I parametri di cui terremo conto sono distanza e tempo.

Un'avvertenza, non ci stiamo preparando per correre una maratona, d'altronde un approccio del genere interferirebbe con i pesi, ma stiamo semplicemente allenandoci per un attività di breve/media durata, quale potrebbe essere boxe, calcio, nuoto, bicicletta.


Riscaldamento generale: 5-10 minuti di corsa blanda, movimenti di articolabilità e stretching leggero.


1a Settimana.

Giorno 1: 12 minuti di corsa, max distanza percorsa.

Giorno 2: 15 minuti di corsa, max distanza percorsa.

Giorno 3: 18 minuti di corsa, max distanza percorsa.


2a Settimana.

Giorno 4: 20 minuti di corsa, max distanza percorsa.

Giorno 5: 22 minuti di corsa, max distanza percorsa.

Giorno 6: 25 minuti di corsa, max distanza percorsa.


3a Settimana.

Giorno 7: 18 minuti di corsa, max distanza percorsa.

Giorno 8: 25 minuti di corsa, max distanza percorsa.


Defatigamento: 5-10 minuti di camminata medio/veloce e stretching.

Per la distanza potete fare due cose, o usare un contapassi o fare lo stesso percorso contando il n° di volte che lo eseguite (chi ha la possibilità, può andare a correre su una pista)


2) Base


Ora inizia il programma vero e proprio, chi vuole può fare solo le prime due fasi, saltando l'ultima, anche se personalmente vi consiglierei di farle tutte.


Riscaldamento generale: v. fase 1.


1a Settimana.


Giorno 1: 

Giorno 2: 

2a Settimana.


Giorno 3: 

Giorno 4: 

3a Settimana.


Giorno 5: 

Giorno 6: 

4a Settimana.


Giorno 7: 

Giorno 8: 

Defaticamento: v. fase 1.


Entriamo nel vivo del programma.


Riscaldamento generale: v. fase 1


1a Settimana


Giorno 1:

Giorno 2: 

2a Settimana:


Giorno 3:

Giorno 4:

3a Settimana


Giorno 5:

Giorno 6:

4a Settimana


Giorno 7:

Giorno 8:

Defaticamento: v. fase 1.


Questo è quanto, buon allenamento!