Uova

(di Alessandro Locati Bodybuilding Italia Sport & Fitness)


Sulla Confezione


La confezione, nelle uova, rappresenta senz'altro la principale garanzia di igiene, freschezza e qualità. Le uova sfuse, infatti, sono di origine e proprietà ignota e per questo non si può dire nulla sulla loro qualità e il loro stato di freschezza. Al consumatore non rimane altro che la fiducia nei confronti di chi gliele vende, il quale, se in buona fede, deve a sua volta fidarsi di chi gliele procura.
La confezione invece garantisce freschezza e qualità, poiché per legge deve essere riportata sull'etichetta la data di consumo preferibile.
Le uova confezionate, inoltre, sono pulite sin dall'origine poiché norme U.E. vietano di lavare il guscio in quanto il lavaggio eliminerebbe la pellicola impermeabile che protegge naturalmente l'uovo: il che ne provocherebbe il rapido invecchiamento, oltre a far aumentare il rischio di contaminazioni microbiche.
Le uova confezionate sono classificate in tre categorie: A, B, C in funzione delle caratteristiche del guscio, del tuorlo, dell'albume e della loro freschezza. Le uova destinate al consumo sono esclusivamente quelle di categoria A (camera d'aria inferiore ai 6 mm d'altezza).

Sulla confezione debbono figurare obbligatoriamente le seguenti indicazioni:

-il nome o la ragione sociale e l'indirizzo dell'azienda che ha imballato o fatto imballare le uova

-il numero distintivo del centro d'imballaggio

-la categoria di qualità

-la categoria di peso

-il numero di uova imballate

-la data di durata minima (da consumarsi preferibilmente entro il...)

-le raccomandazioni per la corretta conservazione domestica

È facoltativo, invece, riportare le seguenti indicazioni:

-il prezzo di vendita

-il codice a barre

-la data di imballaggio

-la data di deposizione

-l'origine delle uova

-indicazioni o simboli intesi a promuovere la vendita di altri prodotti, a condizione che non inducano in errore l'acquirente


L'Etichetta


Per capire se un uovo è fresco basta leggere la data riportata sull'etichetta delle confezioni. Come biscotti, latte, yogurt, anche le uova, per legge, riportano la data entro cui è preferibile consumarle.
Questa data può essere fissata, al massimo, entro il ventottesimo giorno dalla deposizione in modo da poter capire anche lo stato di freschezza dell'uovo. D'altra parte, imbattersi in uova "vecchie" non è possibile. Sempre per legge, infatti, le uova prodotte negli allevamenti vengono ritirate dal commercio una settimana prima della data di consumo preferibile.
Tra le uova fresche ci sono poi quelle "extra", che sono quelle con una camera d'aria (posta fra l'albume e il guscio, nella parte tondeggiante dell'uovo) di altezza non superiore a quattro millimetri. Questa caratteristica dura per i primi nove giorni dopo la deposizione o nei primi sette giorni dopo l'imballaggio. Si tratta quindi di uova che, se consumate entro la data indicata sulla confezione, possono considerarsi freschissime.


Un uovo è fresco se:

- il tuorlo è compatto e privo di macchie,

- l'albume è chiaro, limpido, di consistenza gelatinosa, privo di macchie

- ha il guscio pulito


Uso e conservazione


Per essere sicuri di acquistare uova fresche e garantite e di conservarle al meglio, basta seguire queste semplici accortezze:


1.

Acquistare uova confezionate, le uniche di provenienza certa

2.

Leggere con attenzione l'etichetta e, in particolare, la data di consumo preferibile

3.

Conservare le uova in frigorifero, e non sottoporle a sbalzi di temperatura

4.

Lavare sempre gli utensili dopo averli utilizzati

5.

Per la preparazione di alimenti non sottoposti a cottura non utilizzare uova che abbiano superato la data di consumo preferibile.

6.

Cercare di consumare i pasti a base di uova in tempi rapidi, per evitare rischi di ricontaminazione successiva o di una scorretta conservazione.

7.

Evitare di riscaldare i cibi più di una volta poiché i cibi cotti si deteriorano più facilmente di quelli crudi.

8.

Nel riscaldare il cibo portarlo alla stessa temperatura a cui è stato cotto la prima volta.

9.

Se conservate bene, le uova, possono essere consumate anche diversi giorni dopo la data di consumo preferibile, anche se è consigliabile cuocerle prima del consumo.

Ricordate infine di cuocere o di scottare le uova prima di consumarle, sia nel caso che vogliate consumarne solo l'albume che nel caso vogliate consumarle intere.

Nell'albume, è presente una proteina (la avidina) che è capace di legare la biotina (una vitamina del gruppo B) rendendola non più disponibile per l'assorbimento: con l'innalzamento della temperatura questa "antivitamina" viene inattivata.
Quindi se dovete consumare solo l'albume delle uova
scottatele prima in acqua calda per 2-3 minuti.


 

Advertising





Fyron Body - 90 Capsule - Perdere peso in modo 100% Naturale - Senza additivi - Estratto di Guaraną - Caffč Verde - Vitamine B6 & B1249,90€   🍀 Integratore di origine vegetale contenente 🔥🎯 L-Carnitina 🗸 Estratto di Guaraną 🗸 Tč verde 🗸 Pepe di Cayenna e 🗸 altre Vitamine



MyProtein Impact Whey -Proteina del Siero - 2.5 kg37,49€   21g di proteine per dose.
4,5g di BCAA inclusi 2g di leucina per dose.
Ha ottenuto una A nella classifica di LabDoor