Probiotici: Benefici per la Salute e utilità nello Sport

Introduzione

Per probiotici generalmente si intende un insieme di microrganismi che, assunti nelle opportune quantità, siano in grado di conferire benefici alla salute dell'ospite.
Nonostante la vasta e complessa varietà della flora intestinale dell'uomo, classicamente i ceppi più utilizzati in ambito integrativo sono i Lattobacilli ed i Bifidobatteri, in grado di contribuire alla corretta colonizzazione intestinale, sia alta che bassa.
probioticiAlla luce delle nuove evidenze, negli ultimi anni è stato completamente rivisto il ruolo biologico e clinico di questi microrganismi, individuando campi di applicazione innovativi, fin a qualche anno fa del tutto sottovalutati.
Dal punto di vista biologico infatti l'opportuna integrazione con probiotici potrebbe:

  • Migliorare le capacità digestive in pazienti affetti da disbiosi;
  • Ottimizzare la sintesi endogena di Vitamine come quelle del gruppo B e la Vitamina K;
  • Sostenere le difese immunitarie sistemiche, grazie ad una diretta attività nei confronti del tessuto linfoide associato al gastro-enterico;
  • Controllare la sintomatologia e l'evoluzione di patologie infiammatorie intestinali, modulando l'attività degli elementi cellulari della flogosi e contestualmente riducendo l'espressione di citochine infiammatorie locali;
  • Ridurre il rischio di patologie infettive del tratto gastro-enterico, inibendo l'annidamento, la crescita e la proliferazione di microrganismi patogeni;
  • Ripristinare la corretta flora intestinale in seguito a terapie farmacologiche protratte nel tempo.

Recenti evidenze sosterrebbero anche l'utilità dell'integrazione con probiotici nei confronti di patologie clinicamente più gravi come broncopneumopatie, disordini della sfera neurologica-psichiatrica e patologie autoimmuni.

Indicazioni

Rispetto quanto appena detto le principali indicazioni all'uso di probiotici sarebbero:

  • Infezioni gastrointestinali ricorrenti;
  • Difficoltà digestive;
  • Gonfiore addominali e disturbi dell'alvo;
  • Terapie antibiotiche.

Alle suddette si aggiungerebbero, come precedentemente accennato, anche varie patologie, per le quali tuttavia sarebbe necessaria la stretta supervisione medica.

Probiotici e sport

Nonostante la valutazione delle potenzialità dei probiotici in ambito sportivo risalga solo a pochi anni fa, gli studi attualmente presenti in letteratura, sostengono l'utilità di questi microrganismi nel mantenimento dello stato di salute dell'atleta.
E' evidente come l'utilità di questa integrazione non sia tanto da ricondurre al ruolo ergogenico dei probiotici, come ricercato classicamente per altri integratori, bensì da rapportare alla capacità di modulare differenti situazioni potenzialmente pericolose per la salute dell'atleta.
I dati attualmente pubblicati infatti sembrerebbero attribuire ai probiotici, utilizzati in ambito sportivo:

  • Un attività immunoprotettiva, particolarmente preziosa durante le fasi di allenamento intenso ed elevato stress psicofisico, utile a ridurre il rischio di overtraining con conseguente calo della performance ed aumentato rischio di infezioni ricorrenti;
  • Un attività antinfiammatoria, efficace nel modulare la flogosi che si osserva nelle immediatezze dell'allenamento intenso;
  • Un attività coadiuvante la perdita di peso, nelle fasi di dimagrimento necessarie in alcune discipline sportive;
  • Un ottimizzazione del profilo di assorbimento e digestione di vari nutrienti, con un conseguente miglioramento della resa energetica;
  • Un minor rischio di incorrere in infezioni del tratto gastro-enterico durante trasferte sportive.

Particolarmente interessanti anche se non ancora del tutto caratterizzati, sarebbero invece gli effetti della supplementazione con probiotici, nella modulazione dell'infiammazione muscolare.
L'attività immunomodulante ed antiflogistica esercitata da alcune specie, sembrerebbe infatti poter ridurre anche gli effetti infiammatori e lesivi dell'esercizio fisico intenso sul muscolo e sulle strutture legamentose, facilitandone così il recupero.

Modalità d'uso

Perché l'integrazione con probiotici possa avere effetti adeguati, almeno sulla mucosa intestinale, sarebbe necessario prolungare l'assunzione di questi microrganismi almeno per 20 giorni.
L'ottimizzazione del protocollo integrativo non dovrebbe prescindere dalla scelta del ceppo o del mix di specie adeguate a correggere il disturbo lamentato.
Qualora tale integrazione avvenisse contestualmente alla somministrazione di antibiotici, sarebbe opportuno assumere il probiotico lontano dall'antibiotico per evitare la morte dei ceppi batterici in esso contenuti.

Precauzioni

L'uso di probiotici è generalmente sicuro e privo di effetti collaterali.

Bibliografia

Probiotics supplementation for athletes - clinical and physiological effects.
Pyne DB, West NP, Cox AJ, Cripps AW.
Eur J Sport Sci. 2015;15(1):63-7

Effects of probiotic supplementation over 5 months on routine haematology and clinical chemistry measures in healthy active adults.
Cox AJ, West NP, Horn PL, Lehtinen MJ, Koerbin G, Pyne DB, Lahtinen SJ, Fricker PA, Cripps AW.
Eur J Clin Nutr. 2014 Nov;68(11):1255-

Probiotic supplementation for respiratory and gastrointestinal illness symptoms in healthy physically active individuals.
West NP, Horn PL, Pyne DB, Gebski VJ, Lahtinen SJ, Fricker PA, Cripps AW.
Clin Nutr. 2014 Aug;33(4):581-7.

Effects of probiotics supplementation on gastrointestinal permeability, inflammation and exercise performance in the heat.
Shing CM, Peake JM, Lim CL, Briskey D, Walsh NP, Fortes MB, Ahuja KD, Vitetta L.
Eur J Appl Physiol. 2014 Jan;114(1):93-103.

Probiotic supplementation reduces the duration and incidence of infections but not severity in elite rugby union players.
Haywood BA, Black KE, Baker D, McGarvey J, Healey P, Brown RC.

J Sci Med Sport. 2014 Jul;17(4):356-60
Integratore Probiotico Bio Probivia, 21 Ceppi Batterici Vivi con Bio Inulina 20 miliardi CFU per Dose Giornaliera, 180 Capsule Enteriche, Clinicamente TestatoPrezzo:22,95€Offerta e Recensioni? PER LA SALUTE DEL TRATTO INTESTINALE - 180 capsule di probiotici vegan al miglior rapporto qualità-prezzo. 21 ceppi batterici accuratamente selezionati con inulina BIO da agricoltura biologica controllata (DE-ÖKO-006), protetta in capsule vegan con rivestimento enterico. 20 miliardi di CFU per dose giornaliera (2 capsule).
Fermenti Lattici Probiotico Probivia, 200 Capsule Gastroresistenti, 18 Ceppi Batterici (tra cui Lactobacillus, Bifidobacterium + Inulina), per la Salute della Flora IntestinalePrezzo:21,95€Offerta e Recensioni? 200 CAPSULE - MIGLIOR RAPPORTO QUALITÀ PREZZO - Le nostre capsule gastroresistenti hanno al loro interno ben 18 ceppi batterici più inulina. I probiotici sono una categoria di fermenti lattici tra cui Lactobacillus, Bifidobacterium e Acidophilus, che vanno ad interenire nella flora batterica intestinale. ???? ???? E-BOOK: contattaci per ricevere l'ebook con informazioni su digestione sana e flora intestinale!
Probiotici 50 miliardi di CFU per dose - 10 ceppi naturali per la flora e le difese intestinali - 60 capsule NutridixPrezzo:18,89€Offerta e RecensioniPROBIOTICI. I probiotici sono microrganismi viventi che, se somministrati in quantità adeguate, hanno lo scopo di mantenere o potenziare i batteri benigni, compresi quelli dell'intestino e del sistema immunitario. Nutridix Probiotics è disponibile in un formato a 60 capsule che sfrutta al meglio i suoi dieci diversi ceppi, tra cui acidophilus.