Ascorbato di Sodio - Che cos'è? A cosa Serve? Indicazioni, Modo d'Uso e Controindicazioni

Che Cos'è?

Sale Sodico dell'Acido Ascorbico

L'ascorbato di sodio è il sale sodico dell'acido ascorbico (vitamina C).

Si tratta di un integratore di acido ascorbico, in cui la vitamina C viene salificata con il sodio.

L'ascorbato di sodio viene identificato dalla formula molecolare C6H7NaO6.

La vitamina C può essere salificata anche con vari minerali, tra cui potassio, magnesio, calcio: la scelta del tipo di ascorbato va essere effettuata in base alle esigenze specifiche dell'utilizzatore.

Vitamina C

Che cos'è?

La vitamina C (o acido L-ascorbico) è una vitamina idrosolubile essenziale per l'uomo.

Infatti, non potendo essere sintetizzata dall'organismo umano, la vitamina C dev'essere assunta dall'esterno:

  • con l'alimentazione (frutta e verdura in particolare);
  • attraverso integratori specifici (disponibili in forma pura, naturale, sintetica o sotto forma di ascorbato);
  • per applicazione topica con creme, sieri, maschere o gel.

Vitamina C in Natura

La vitamina C è onnipresente nei vegetali freschi:

  • la frutta fornisce circa 1/3 della vitamina C fornita dall'alimentazione media italiana;
  • gli agrumi freschi apportano il 13,4% della vitamina C assunta quotidianamente;
  • i succhi di frutta contribuiscono per il 9,8% all'introito quotidiano di vitamina C;
  • tutti gli altri frutti (compresa la frutta a guscio ed essiccata e la frutta trasformata), possono fornire fino al 19% di vitamina C;
  • i pomodori apportano il 10% dell'introito totale di vitamina C, gli ortaggi a foglia l'8,6% e gli ortaggi a frutto il 6,8%;
  • le verdure trasformate forniscono il 7,2% dell'introito totale di vitamina C;
  • la verdura fornisce circa il 50% della vitamina C nella dieta media della popolazione italiana.

Funzioni della Vitamina C

La vitamina C - assunta in forma pura o sotto forma di ascorbato - gioca un ruolo importante per l'organismo umano per le sue numerose funzioni:

  • è un noto antiossidante, dunque aiuta a proteggere l'organismo dall'eccesso di radicali liberi;
  • partecipa alla rigenerazione di altri antiossidanti;
  • concorre alla sintesi di tessuto connettivo, collagene, ossa e denti;
  • rappresenta un valido aiuto nel rafforzare le difese immunitarie, velocizzando la guarigione in presenza di raffreddore o altri sintomi influenzali;
  • favorisce varie reazioni biochimiche che avvengono all'interno dell'organismo umano, quali ad esempio:
    • attivazione dell'acido folico;
    • conversione del colesterolo in acidi biliari;
    • assorbimento intestinale del ferro;
    • conversione dell'amminoacido triptofano nel neurotrasmettitore serotonina.
  • favorisce la bellezza e il benessere della pelle: applicata sulla pelle sotto forma di creme o sieri viso, la vitamina C è un valido aiuto per proteggere, riparare e migliorare l'aspetto della pelle

Quantità e Dosi

Quanto Acido Ascorbico?

Ogni grammo di ascorbato di sodio apporta:

  • 889 mg di acido ascorbico (pari al 1.111% del VNR*);
  • 111 mg di sodio.

*VNR = Valore Nutritivo di riferimento, come specificato dal Regolamento (UE) 1169/2011.

Fabbisogno di Acido Ascorbico

In generale, l'alimentazione della popolazione fornisce quantità più che sufficienti di Vitamina C, dunque i casi di carenza risultano poco comuni.

Si stima che negli Stati Uniti la carenza di vitamina C interessi il 6-7% degli adulti 1, 2.

Secondo la FDA, le attuali raccomandazioni per l'assunzione di vitamina C sono:

  • 75-90 mg al giorno (femmine e maschi, rispettivamente) per gli adulti;
  • aumento di 10 mg durante la gravidanza;
  • aumento di 45 mg durante l'allattamento;
  • aumento di 35 mg per i fumatori;
  • 15-45 mg al giorno per i bambini;
  • 45-75 mg per gli adolescenti;
  • 40-50 mg al giorno per i neonati (12 mesi o meno).

Quando il Fabbisogno Aumenta

Gli integratori di vitamina C sono indicati per:

  • colmare specifiche carenze di vitamina C;
  • soddisfare un aumentato fabbisogno.

Eventuali carenze di vitamina C potrebbero manifestarsi nelle persone a rischio, come ad esempio:

  • fumatori che consumano una dieta povera di frutta e verdura;
  • donne in gravidanza e allattamento;
  • persone che seguono una dieta povera di vegetali freschi;
  • persone che praticano attività sportiva agonistica: lo sforzo fisico intenso può richiedere un aumentato apporto di vitamina C;
  • persone anemiche (anemia per carenza di ferro);
  • alcolisti;
  • anziani;
  • soggetti ustionati;
  • pazienti in trattamento cronico con farmaci come aspirina, indometacina, contraccettivi orali, tetracicline e corticosteroidi.

Inoltre, sono state individuate alcune circostanze (fattori di rischio) che possono richiedere un maggior introito di vitamina C, e possono includere 3, 4:

  • gengivite legata a carenza di vitamina C;
  • cicatrizzazione (es. dopo un'estrazione di denti);
  • operazioni;
  • malattie infettive;
  • malattie da raffreddamento;
  • disturbi dell'assimilazione dopo l'asportazione dello stomaco (gastrectomia) o dopo malattie dell'apparato digestivo e intestinale;
  • trattamento con antibiotici;
  • dialisi.

Livello di Assunzione Tollerabile

Per la vitamina C è stato fissato un livello di assunzione superiore tollerabile (UL) a 2 grammi (2.000 mg) al giorno, al fine di prevenire la comparsa di diarrea e disturbi gastrointestinali negli adulti generalmente sani.

Questa dose equivale a circa 2,25 grammi (2.250mg) di ascorbato di sodio.

Integratori di Acido Ascorbico

Tipi di Integratori di Vitamina C

Gli integratori di vitamina C si differenziano nella forma in cui si trova l'acido ascorbico.

Infatti, negli integratori di vitamina C, l'acido ascorbico può essere disponibile in varie formule:

  • naturale: l'integratore è realizzato con vitamina C ottenuta da fonti naturali (es. ricavata da rosa canina o da acerola);
  • di sintesi: l'integratore è realizzato con vitamina C prodotta in laboratorio;
  • puro: l'integratore è realizzato con vitamina C in forma pura;
  • a lento rilascio, ovvero una particolare preparazione farmaceutica che garantisce una liberazione graduale della vitamina C nel tratto gastro-intestinale;
  • liposomiale, ovvero la vitamina C viene inglobata all'interno di liposomi, piccole particelle sferiche racchiuse in un guscio lipidico, utili per rendere l'acido ascorbico puro più assorbibile 5 da parte dell'intestino;
  • associato ad altri minerali, ovvero l'acido ascorbico si trova sotto forma di ascorbati (es. ascorbato di potassio, sodio, calcio, magnesio ecc.).

Ascorbati

In tabella, vengono elencate le principali caratteristiche dei vari ascorbati.

Sale dell'Acido Ascorbico Composizione p/p Indicazioni Controindicazioni
Ascorbato di Magnesio 93,6% Acido Ascorbico Soggetti con ipertensione, sportivi, diabetici, sindrome premestruale, mal di testa; altre cause di deficit o aumentato fabbisogno di magnesio Pazienti con insufficienza renale cronica, dialisi o terapia digitalica
6,4% Magnesio
Ascorbato di Potassio 82,5% Acido Ascorbico Soggetti con ipertensione, sportivi, diabetici; altre cause di deficit o aumentato fabbisogno di magnesio

Pazienti con insufficienza renale cronica, soggetti che assumono diuretici risparmiatori di potassio.

17,5% Potassio
Ascorbato di Sodio 88,9% Acido Ascorbico Soggetti che soffrono di acidità di stomaco o di altri problemi gastrici e che non tollerano la vitamina C pura Soggetti che devono controllare l'apporto di sodio nella dieta (come gli ipertesi)
11,1% Sodio
Ascorbato di Calcio 89-91% Acido Ascorbico Soggetti vegani, donne in menopausa; altre cause di deficit o aumentato fabbisogno di calcio Insufficienza renale, ipercalcemia o ipercalciuria, iperparatiroidismo
11-9% Calcio

Vantaggi

Funzione dell'Ascorbato di Sodio

Come tutti gli integratori di vitamina C, anche l'ascorbato di sodio è pensato per incrementare l'apporto di acido L-ascorbico con l'alimentazione, in caso di carenza o di aumentato fabbisogno.

Quando Preferire gli Ascorbati?

Gli ascorbati apportano vitamina C in forma salificata. Ciò significa che l'integratore è meno acido, risultando "tamponato".

A tal proposito, talvolta, gli ascorbati sono da preferire alla vitamina C pura perché:

  • sono indicati per chi soffre di bruciore di stomaco o diarrea o disturbi gastrointestinali;
  • generano meno effetti collaterali (es. meno acidità di stomaco);
  • sono più stabili;
  • sono più adatti all'uso cosmetico.

Attenzione

Oltre a una migliore tolleranza gastro-intestinale, il sodio ascorbato non offre ulteriori vantaggi: infatti, offre una biodisponibilità pressoché identica a quella della vitamina C pura e degli altri ascorbati.

Preparazione

Come si Ottiene?

In laboratorio o a livello industriale, l'ascorbato di sodio si prepara miscelando due stesse quantità di:

  • acido ascorbico;
  • bicarbonato di sodio.

Dalla reazione, si otterrà un composto effervescente.

Terminata l'effervescenza, l'ascorbato di sodio viene precipitato mediante aggiunta di isopropanolo, quindi essiccato, macinato e ridotto in polvere.

Preparazione Casalinga

Per preparare in casa l'ascorbato di sodio, in un bicchiere di acqua aggiungere una certa quantità di vitamina C pura (acido-L-ascorbico) insieme a uno stesso quantitativo di bicarbonato di sodio.

Attenzione

In ambiente acquoso, la vitamina C tende ad ossidarsi rapidamente; pertanto, si consiglia di bere immediatamente la soluzione.

Additivo Alimentare

E301: Ascorbato di Sodio come Additivo Alimentare

Utilizzato come additivo alimentare, l'ascorbato di sodio viene identificato dalla sigla E301 e viene utilizzato:

  • come antiossidante;
  • come regolatore di acidità.

Nello specifico, all'interno dei prodotti destinati all'uso alimentare, l'ascorbato di sodio trova indicazione nelle attività di produzione della carne macinata e dei salumi: infatti, la vitamina C impedisce l'ossidazione e lo scolorimento della carne durante la conservazione.

Inoltre, nell'industria alimentare, l'ascorbato di sodio può essere aggiunto durante la produzione di frutta in scatola (es. frutta sciroppata) per prevenire lo scurimento della frutta quando viene tagliata ed esposta all'aria.

Vantaggi per l'Organismo Umano

Perché Assumere Vitamina C Sotto Forma di Integratore?

La vitamina C è una vitamina essenziale per l'organismo dell'uomo: infatti, non riuscendo a sintetizzarla, la vitamina C dev'essere introdotta con l'alimentazione oppure mediante specifica integrazione.

Nel corpo umano, la vitamina C dev'essere assunta dall'esterno perché svolge un ruolo essenziale per:

  • prevenire la carenza di vitamina C;
  • assicurare un'adeguata difesa antiossidante, dunque per proteggere l'organismo dall'azione dei radicali liberi;
  • favorire la sintesi di collagene;
  • sostenere il sistema immunitario, con effetti antinfiammatori e immunologici;
  • favorire l'attivazione dell'acido folico;
  • permettere la conversione del colesterolo in acidi biliari;
  • favorire l'assorbimento intestinale del ferro;
  • ridurre l'azione nociva di additivi come i nitrati, i nitriti e altre sostanze chimiche prodotte nella preparazione degli alimenti e durante la digestione;
  • sostenere la salute dei tessuti ricchi di connettivo (es. pelle, cartilagini, gengive e vasi sanguigni);
  • convertire l'amminoacido triptofano nel neurotrasmettitore serotonina.

Inoltre, secondo quanto emerge da vari studi, sembra che maggiori livelli di vitamina C circolanti nel plasma si possano associare a minori rischi di ipertensione, malattia coronarica e ictus.

Tuttavia, non è possibile stabilire un legame "causa-effetto" e spesso vi sono dati discordanti; di conseguenza, non si può sapere se un introito più elevato di vitamina C sia di per sé benefico o se simili benefici dipendano da una dieta e da uno stile di vita più sani (di cui l'apporto di vitamina C è un semplice indicatore).

Ascorbato di Sodio per Sostenere il Sistema Immunitario

È efficace per Rafforzare le Difese Immunitarie?

Secondo la tradizione, la vitamina C viene considerata un potente rimedio naturale per combattere il raffreddore.

Da quanto scritto si potrebbe pensare che l'integrazione con ascorbato di sodio potrebbe essere efficace per rafforzare le difese immunitarie.

Tuttavia, secondo gli studi, gli integratori di vitamina C non riducono il rischio di ammalarsi nella popolazione generale 6.

Ad ogni modo, dalle evidenze scientifiche sembra che:

  • gli integratori di vitamina C - in qualsiasi forma - possano essere molto efficaci nel prevenire il raffreddore in quei soggetti sottoposti a un intenso stress fisico (ad esempio corridori di maratona, sciatori o soldati in condizioni subartiche);
  • i soggetti che assumono regolarmente integratori di vitamina C potrebbero avere raffreddori leggermente più corti o sintomi leggermente più lievi;
  • l'uso di integratori di vitamina C dopo l'inizio dei sintomi del raffreddore non sembra invece essere utile.

Ascorbato di Sodio per gli Atleti

È Efficace per Migliorare le Prestazioni Atletiche?

Secondo alcuni Autori, sembra che l'integrazione di vitamina C (anche assunta sotto forma di ascorbato di sodio) possa giovare alle prestazioni dell'atleta.

Infatti, durante l'allenamento, i radicali liberi vengono prodotti in maniera naturale come sottoprodotto del metabolismo energetico: chiaramente, più lungo è l'allenamento, maggiore sarà la quota di radicali liberi prodotta 7.

Per l'atleta sembra che l'assunzione di integratori antiossidanti possa attenuare gli effetti dannosi dei radicali liberi, migliorando di conseguenza le prestazioni e il recupero muscolare 8.

Infatti, la vitamina C riduce:

  • i livelli di radicali liberi generati durante l'esercizio fisico, attenuando lo stress ossidativo 9;
  • i danni muscolari, la disfunzione immunitaria e l'affaticamento indotti dall'esercizio fisico 10, 11.

Va tuttavia specificato che la vitamina C assunta in megadose potrebbe interferire con il modo in cui il corpo si adatta all'esercizio fisico, fino a eliminare alcuni dei benefici per la salute associati all'allenamento 12, 13, 14

Attenzione

Tuttavia, la capacità della vitamina C di aumentare le prestazioni atletiche può essere considerata solo nei soggetti con un basso stato di vitamina C 15.

Ascorbato di Sodio per Favorire l'Assorbimento del Ferro

Può migliorare l'Assorbimento del Ferro?

Considerato che la vitamina C risulta efficace nella conversione del ferro scarsamente disponibile in una forma più facile da assorbire, anche l'assunzione di ascorbato di sodio potrebbe aiutare a migliorare l'assorbimento del ferro assunto tramite l'alimentazione.

Curiosità

La semplice assunzione di 100 mg di vitamina C può migliorare l'assorbimento del ferro del 67% 16.

Questa importante capacità potrebbe essere utile nelle persone che seguono un'alimentazione unicamente vegetale, dato che la carne rappresenta una delle fonti primarie di ferro alimentare.

Vantaggi per la Pelle

Ascorbato di Sodio e Prevenzione del Photoaging

Grazie alle sue capacità antiossidanti, la vitamina C è apprezzata anche in cosmesi come rimedio antiage.

In particolare, applicata sulla pelle sotto forma di crema o siero viso, aiuta a contrastare l'invecchiamento precoce generato dall'esposizione prolungata ai raggi UV del sole o delle lampade solari.

Per queste caratteristiche, l'ascorbato di sodio o comunque la vitamina C in altre forme trova indicazione per migliorare l'aspetto della pelle perché:

  • attenua l'eritema post laser-resurfacing;
  • riduce le macchie della pelle;
  • protegge e ripara l'aspetto della pelle.
  • tratta rughe, cedimenti e occhiaie provocati da foto e crono-invecchiamento;
  • nasconde le cicatrici causate dall'acne;
  • protegge la pelle dai raggi UVA e UVB.

Vantaggi per la Salute

Ascorbato di Sodio e Vantaggi per la Salute

Le persone che assumono molti vegetali ricchi di vitamina C sembrano avere un rischio inferiore di sviluppare varie malattie.

Secondo alcuni Autori, gli antiossidanti presenti nei vegetali potrebbero essere parzialmente responsabili di questa associazione: infatti, il danno ossidativo rappresenta una delle principali cause delle patologie croniche degenerative.

Tuttavia, si presume anche che i forti consumatori di frutta e verdura tendano a seguire una dieta e uno stile di vita più sani, elementi che si porrebbero come i veri responsabili dei benefici osservati.

Per questo motivo, gli scienziati non sono riusciti a dimostrare che la vitamina C possa, da sola, aiutare a proteggere le persone dalle malattie.

In generale, comunque, sembra che un'adeguata assunzione di integratori di vitamina C possa aiutare a:

  • abbassare il rischio di sviluppare ipertensione 17,18;
  • abbassare il rischio di diabete 19;
  • abbassare il colesterolo nel sangue 20;
  • abbassare il rischio di mortalità specifica per tumore e per tutte le cause 21;
  • ridurre del 25% il rischio di sviluppare malattie cardiache 22;
  • abbassare il rischio di ictus del 19-42% rispetto ai soggetti con le più basse concentrazioni sieriche 23, 24, 25;
  • migliorare la funzione cognitiva e abbassare il rischio di compromissione cognitiva (nei soggetti anziani con una più alta concentrazione plasmatica di vitamina C) 26;
  • favorire una riduzione del rischio di gotta del 44% 27;
  • favorire una guarigione più rapida in presenza del raffreddore 28.

Avvertenze

Avvertenze Legate all'Assunzione di Ascorbato di Sodio

Prima di assumere un integratore di ascorbato di sodio è bene conoscerne le avvertenze:

  • consultare il medico prima di assumere vitamina C, soprattutto in presenza di condizioni patologiche o situazioni particolari, o se si sta seguendo una terapia farmacologica;
  • come tutti gli integratori, anche l'ascorbato di sodio non dev'essere inteso come sostituto di una dieta variata e di uno stile di vita sano;
  • in genere, è preferibile aumentare l'apporto di vitamina C attraverso la dieta: un professionista (es. un medico nutrizionista) può eventualmente suggerire un'adeguata integrazione, includendo maggiori quantità degli alimenti ricchi di vitamina C;
  • non eccedere con la dose giornaliera consigliata dal medico, dal farmacista o riportata in etichetta;
  • conservare gli integratori di ascorbato di sodio fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai 3 anni.

Avvertenze per Individui Ipertesi

Le persone che soffrono di ipertensione arteriosa - o chi segue per necessità una dieta povera di sodio - dovrebbero limitare l'assunzione totale di sodio nella dieta fino a 2.500 mg/giorno.

Pertanto, megadosi di ascorbato di sodio potrebbero aumentare significativamente l'assunzione di sodio.

Controindicazioni

Controindicazioni Legate all'Assunzione di Ascorbato di Sodio

L'integrazione con ascorbato di sodio potrebbe essere controindicata nei seguenti casi:

  • persone affette da ematocromatosi o da condizioni che aumentano il rischio di accumulo di ferro nel corpo dovrebbero assumere l'integratore di ascorbato di sodio solo su consiglio medico: in questi casi, l'assunzione di vitamina C in eccesso potrebbe aumentare il rischio di sovraccarico di ferro, che può causare gravi danni a cuore, fegato, pancreas, tiroide e sistema nervoso centrale;
  • ipertensione sodio-dipendente;
  • persone soggette a calcoli renali: il consumo eccessivo di vitamina C tende ad aumentare la quantità di ossalato nelle urine, aumentando il rischio di sviluppare calcoli renali nei soggetti sensibili.

Effetti Collaterali

Può Provocare Reazioni Avverse?

L'ascorbato di sodio, assunto nelle dosi corrette, non genera effetti collaterali gravi.

Tuttavia, eventuali reazioni avverse possono essere legate all'assunzione esagerata di ascorbato di sodio (in dosi >1-2g/die), soprattutto nei soggetti sensibili. In questi casi, si potrebbero manifestare effetti collaterali a livello gastro-enterico, quali dolori addominali crampiformi e diarrea.

Maggiori informazioni sull'ascorbato di sodio »

Sodio Ascorbato Vitamina C Pura polvere fine idrosolubile. Integratore Alimentare 1 kg. Notificato al Ministero. Confezionato in ItaliaPrezzo:38,50€Offerta e Recensioni? Proprietà: Contribuisce al normale mantenimento sistema immunitario, migliora la formazione di collagene, azione antiossidante.
Ascorbato di sodio puro - 1kg in polvere - Vitamina C tamponata a pH neutro, senza acidi – ottenuta dalla fermentazione di mais privo di OGM – Integratore Alimentare -prodotta e testata in Italia.Prezzo:22,90€Offerta e Recensioni?? Alto Assorbimento ?? Elevato Dosaggio ?? Puro senza additivi aggiunti ?? Elimina i radicali liberi ?? Stimola il collagene ?? Non provoca reflusso
Vitamina C Polvere Pura Idrosolubile Ascorbato di sodio 500 Grammi Integratore Alimentare OPUS RURIPrezzo:20,90€Offerta e Recensioni???? PROPRIETÀ: Contribuisce al normale mantenimento sistema immunitario e del sistema nervoso, migliora la formazione di collagene, azione antiossidante. L' acido ascorbico polvere contribuisce alla normale formazione di collagene, all'assorbimento del ferro, contro stanchezza e fatica.
Bio Line Ascorbato di Sodio - Vitamina C Polvere Pura 500 g (20 Bustine da 25 g) Integratore Difese Immunitarie con Elevata Concentrazione di Antiossidanti, Integratori Alimentari Made in ItalyPrezzo:19,90€Offerta e Recensioni? ???????????????????????????????????????????????? ???????????????????????????????????????????? ???????????? ???????? ???????????????????????????????????????? ????????????????????????????????: La salificazione della vitamina C con il sodio tampona l'acidità, garantendo un assorbimento ottimale senza irritare lo stomaco, ideale per chi soffre di iperacidità